Come depurare il corpo naturalmente ⚫ i 5 elementi

Bentornati anche oggi con un nuovo articolo su Living Deep! Oggi vediamo come depurare il corpo naturalmente.

Se desideri rimanere aggiornato sulle nostre novità seguici su InstagramFacebookTwitterTumblrPinterest.

Puoi anche ricevere le notifiche dei nostri articoli sul nostro fantastico gruppo Telegram.

Questo funge da prevenzione, così non ci serviranno rimedi NON naturali in un secondo momento.

Cosa ancora più importante ci permette di vivere ed essere in forma nel momento presente, oggi, adesso, che è la cosa più importante se vogliamo che anche il futuro sia radioso.

Questo è anche il primissimo passo che ognuno di noi deve compiere per addentrarsi nel cammino spirituale, ci donerà chiarezza mentale, allineerà il corpo-mente con la natura e migliorerà la nostra visione mistica.

Entriamo nel cuore dell’argomento!

In gergo stiamo parlando del Bhuta Suddhi, ovvero, la naturale purificazione attraverso gli elementi.

La creazione comprende 5 elementi: Acqua, Terra, Aria, Fuoco e Vuoto o Akash

Li ho scritti secondo quest’ordine perchè nel corpo umano corrispondono al 72%, 12%, 6%, 4% e il restante Akash appunto.

Come questi elementi si comportano dentro di noi determinano quasi tutto.

Ciò che chiamiamo fisiologia è qualcosa che abbiamo accumulato introducendolo nel nostro corpo, ciò che chiamiamo psicologia è un cumulo di impressioni. Tra questi due, chi siamo o qual è l’essenza della nostra vera natura è completamente perso.

Quindi, come dicevamo nell’introduzione, la prima cosa che dobbiamo fare è iniziare a pulire i 5 elementi.

depurare il corpo naturalmente

ACQUA

E’ ormai accertato da moltissimi studi che l’acqua ha un’enorme capacità di memoria.

Fra i 5 elementi è il più importante perchè è presente nel corpo per il 72% appunto.

Se ci prendiamo abbastanza cura dell’acqua che consumiamo, non solo in termini di purezza o di batteri, ma il modo in cui l’acqua viene conservata, in quale contenitore, come lo tieni, come lo tocchi, come ti avvicini farà la vera differenza.

Per molti al giorno d’oggi potrà sembrare fantascienza, se fai parte di queste persone, ti prego di informarti più a fondo sull’argomento leggendo QUESTO ARTICOLO

Dicevamo che questi atteggiamenti che abbiamo verso l’acqua, come anche un’emozione, un pensiero (si… anche con la mente) ne determinano la struttura molecolare del liquido.

Dobbiamo comprendere che abbiamo a che fare con un materiale che crea vita, l’acqua E’ VITA!

Quindi.. Prima che entri nel tuo sistema.. Come la tratti?

Il punto focale sta nel far riposare l’acqua SE utilizziamo quella del lavandino perché è sottoposta allo stress della pressione per essere spinta fino al tuo rubinetto.

Si dice che, se nel processo dall’acquedotto al rubinetto passa per 50 o più curvature, il 60% dell’acqua sarà tossica!!

Per fortuna questo avviene a livello molecolare e non si tratta di tossicità chimica, per cui ci basterà farla riposare tutta la notte, preparandola la sera prima in un recipiente. Questo aiuta anche a farne evaporare il cloro qualora dovesse contenerne. (Ogni paese ha un tipo di acqua diverso)

Tieni l’acqua in un contenitore metallico, preferibilmente in rame, e ogni giorno lavalo con una sostanza organica.

Tienilo in un luogo dove non venga toccata da odori o altre sostanze.

Quando ti avvicini solo tu devi tenere quel contenitore tra le mani con un certo senso di gratitudine e poi consumala, vedrai farà miracoli nel tuo sistema; la salubrità e l’equanimità saranno una conseguenza naturale di questo processo.

I cinque elementi: terra

TERRA

Il suolo su cui cammini ha una certa intelligenza e memoria, quindi anche se vivi in una giungla di cemento è importante rimanere in contatto con la terra su cui vivi.

In particolare palmi e piante dei piedi (nudi da ogni calzatura) se quotidianamente entrano in contatto con la terra almeno per qualche minuto avverrà una certa armonizzazione del processo fisiologico.

La tua e la vita di ogni altro organismo nasce da questa terra, rimani in contatto con il suolo dove vivi per armonizzare il tuo sistema.

Aria pulita

ARIA

Anche se rappresenta soltanto il 6% del corpo, è la parte più dinamica in termini di transazioni che avvengono minuto per minuto.

Che tipo di aria respiri ovviamente è importante, ma come e quanto consapevolmente respiri è altrettanto importante.

Questo soprattutto se vivi in città affollate, è importante che tu ti avvalga di ciò che hai a disposizione: un fiume, un lago, un parco..

Per chi ha figli è fondamentale almeno una volta al mese portarli nella natura, dove possono scalare una piccola collina, fare un bagnetto, o camminare in una foresta.

E’ importante fare qualcosa con cui si è a contatto con la natura e in cui il respiro sarà in uno stato dinamico.

Questo non solo per un esercizio aerobico ma perchè avviene un ricambio d’aria costante dall’interno all’esterno e la stessa intelligenza del corpo si prenderà cura di questo.

Non è importante fare uno sforzo fisico intenso, solo portare il respiro a uno stato più profondo del normale. Per i bambini in crescita è molto importante perchè crescano sani e vigorosi.

Se proprio durante il giorno non riesci a fare tutto ciò puoi praticare la pratica yogica del Nadi Suddhi per purificare il respiro.

I cinque elementi: fuoco

FUOCO

Il fuoco rappresenta il 4% degli elementi: che tipo di fuoco brucia dentro di te? Fuoco di avidità? Odio? Risentimento? Rabbia? Lussuria? Amore? Compassione?

Se ti prendi cura di questo curerai il tuo benessere psicofisico.

Un semplice processo che puoi fare per purificare il fuoco dentro di te è: ogni giorno prendi un pò di luce solare.

La luce del sole è rimasta pura, sfruttala al meglio.

Se desideri usare il fuoco, puoi accenderlo usando una sostanza organica come paglia o legna, senza usare olio, e stare davanti al fuoco con le mani aperte per 3 minuti, poi girati esponendo la colonna vertebrale per altri 3 minuti.

Questo purificherà la tua aura e porterà un nuovo senso di rinascita nel tuo sistema, serve per riaccendere e ricollegare il fuoco interiore con quello esterno.

Questa è la base di tutti i rituali basati sul fuoco in oriente.

I cinque elementi: vuoto

SPAZIO (AKASH)

La quinta dimensione è la più ampia nella composizione degli elementi, è akash o spazio eterico.

Questo spazio ha una certa intelligenza, come si comporta dentro di te determinerà la natura della tua vita.

La natura, la qualità e il potere della tua vita essenzialmente determinato da quanto accesso riesci a trovare nell’intelligenza akashica.

E’ una parte molto espansiva, ciò significa che non ci sono limiti, c’è così tanta acqua, terra, aria e fuoco, ma la dimensione akashica è una possibilità illimitata se trovi l’accesso, sia la tua percezione che la tua intelligenza possono crescere.

Un semplice processo che puoi fare per attingere a quest’intelligenza è: dopo l’alba, prima che il sole formi un angolo di 30 gradi, guarda al cielo con le mani unite a preghiera, inchinati e ringrazia lo spazio per tenere questo pianeta unito.

Fai la stessa cosa una o più volte durante la giornata e 40 minuti dopo il tramonto di nuovo.

Non è un inchino a nessun Dio immaginario lassù, ma allo spazio eterico che ci circonda che tiene tutto ciò che siamo al suo posto.

Se lasci intervenire akash con le tue energie vitali la tua vita avverrà in modi magici.

Un’intelligenza che non hai mai creduto possibile diventerà tua.

CONCLUSIONI

La pulizia dei 5 elementi è il primo step di qualsiasi essere umano che voglia intraprendere il percorso della liberazione da maya, la vita illusoria, l’unico sentiero che ti conduce alla vera liberazione dal mondo materialistico.

Questi sono i consigli per come depurare il corpo naturalmente.

Se ti va di scoprire di più sui benefici del contatto con la natura CLICCA QUI per leggere il nostro articolo a riguardo.

TI invitiamo anche a passare per il nostro SHOP per dare un’occhiata ai prodotti consigliati!

A presto!

-Living Deep Life

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *