fbpx

Elon Musk, Neuralink e la scimmia

Elon Musk, la scimmia e Neuralink

Benvenuti in Living Deep Life, oggi parleremo di un esperimento senza precedenti che vede coinvolti Elon Musk, una scimmia di nome Pager e Neuralink.

Se desideri rimanere aggiornato sulle nostre novità seguici su InstagramFacebookTwitterTumblrPinterest.

Puoi anche ricevere le notifiche dei nostri articoli sul nostro fantastico gruppo Telegram.

Neuralink e le scimmie, il futuro che spaventa | The Digital ClubCos’è Neuralink?

Si tratta di un azienda che fondata da Elon Musk la quale ha prodotto un disco delle dimensioni di una piccola moneta, che è collegato al cervello attraverso sottilissimi cavi della dimensione di un ventesimo di un capello umano e lunghi poche decine di millimetri. Questi fili sono antenne che hanno il compito di intercettare l’attività elettrica dei neuroni e trasmetterla al chip. Il chip a sua volta ne sviluppa dei segnali digitali che vengono inviati in wireless ad un dispositivo di ricezione posto al di fuori del cranio. Gli impulsi trasmessi dai neuroni diventano così una serie di 0 e 1, elementi riconoscibili da appositi software che poi possono utilizzarli come comandi per applicazioni di ogni genere.

A febbraio, Elon Musk aveva suscitato un certo scetticismo dopo aver detto su Clubhouse che Neuralink aveva applicato un chip Link su un scimmia per farla giocare a MindPong, versione di Pong da giocare con il solo uso della mente, letteralmente senza muovere un dito.

Svolgimento dell’ esperimento

Nel video il protagonista è Pager. Gli sono stati impianti due Link, uno nella corteccia motoria sinistra e un altro nella corteccia motoria destra, nelle aree del cervello che controllano le mani e le braccia. Nel filmato, Neuralink mostra come ha utilizzato i suoi sensori e l’impianto cerebrale per registrare le attività cerebrali del macaco.

Il macaco ha inizialmente imparato a giocare con un vero videogame nel quale gli era richiesto di utilizzare un comune joystick per comandare un cursore nelle direzioni desiderate e ottenere del cibo in premio. Il chip di Elon Musk nel cervello della scimmia ha registrato l’attività dei neuroni utilizzati inconsciamente da essa per arrivare a controllare con le mani il joystick datole. Dopo nemmeno mezz’ora di addestramento, il chip era in grado di riconoscere quegli stessi stimoli per trasformarli in comandi. I ricercatori hanno poi chiesto a Pager di riprendere il suo gioco, scollegando però il computer dal joystick e collegandolo invece in wireless al chip neuralink nel cervello della scimmia. Pager muoveva comunque il joystick con la mano per abitudine, ma a quel punto i controlli del cursore venivano inviati dal chip Neuralink, che ha riconosciuto l’attività elettrica dei neuroni nel controllo della mano e l’ha utilizzata per muovere il cursore all’interno del gioco.

Elon Musk e Neuralink: una scimmia gioca ai videogiochi con la mente

Nuovi orizzonti futuri per gli esseri umani

Non è un esperimento fine a se stesso, ma fa parte del processo di studio e sviluppo della tecnologia Link che intende aiutare le persone con disturbi neurologici e disabilità attraverso un impianto neurale wireless non invasivo che darebbe loro la possibilità di riacquistare ablità perdute come quelle motorie venute a mancare dopo un incidente. Questo esperimento è un trampolino di lancio verso i reali obiettivi della società. Lo stesso Musk, infatti, ha poi riferito su Twitter che «il primo prodotto di Neuralink permetterà a una persona paralizzata di usare uno smartphone con la mente più velocemente di qualcuno che usa i pollici». Le versioni successive consentiranno ai paraplegici di camminare nuovamente. Sembra fantascienza, in realtà sono le nuove frontiere della tecnologia. Ma non è da escludere che mister Musk abbia addirittura in mente la fusione simbiotica di uomo e macchina. Come ammesso dal CEO di Neuralink il potenziamento delle capacità cerebrali dell’individuo sarà necessario per evitare che venga scavalcato da un’intelligenza artificiale sempre più potente.

Facci sapere la tua idea a riguardo lasicando un commento riguardo a questo esperimento di Elon Musk con questa scimmia che senza dubbio avrà un impatto enorme sulla nostra vita quotidiana nel prossimo futuro.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: