fbpx

L’arma segreta contro il Coronavirus!

Bentornati sul nostro blog con un nuovo articolo; oggi andremo a svelare la nostra arma segreta contro il coronavirus, soprattutto in questi mesi difficili di pandemia.

 

Ormai il Coronavirus è diventato quotidianità, ci conviviamo, consapevolmente o meno.

Gli Stati hanno posto diversi limiti e indicazioni per evitare l’aumento dei contagi, ed ovviamente ci sono persone che rispettano queste nuove leggi temporanee e altre che bene o male si concedono la stessa precedente libertà.

Cito il mio vecchio professore di matematica (nonchè autore di libri) che con un aforisma mi illuminò la strada: “la propria libertà finisce dove inizia quella altrui”; frase semplice ma che fa chiarezza sul FINO A DOVE eticamente possiamo ‘muoverci/operare’. Riporto queste parole per sottolineare il rispetto altrui che altrimenti non potremo ricevere se non fossimo i primi a dare.

COME SI DIFFONDE REALMENTE IL CORONAVIRUS?

Tutte le più grandi scoperte passate, presenti e future derivano dalla stessa fonte: il dubbio, la curiosità, il volere una spiegazione, il perchè.  Se prima non ci si fossimo posti questa domandina non ci sarebbe stata alcuna conseguenza, in questo caso, nessuna scoperta.

Concedetemi quindi di seminare in voi un pò di diffidenza per quanto sta succedendo in questi tempi, sappiamo in fondo COME si diffonde il coronavirus? Dove dimora realmente? La risposta è univoca: non siamo gli scienziati che stanno alla base di tutto ciò.

In questi mesi ho sentito tantissimi pareri discordanti e ognuno si è fatto la sua idea, la sua verità. Io dico di non lasciarsi dominare dal proprio ego, non sappiamo nulla, è soltanto la nostra sete di avere una risposta a quanto sta accadendo che ci fa diventare tutti medici o scienziati.

Il Coronavirus può essere un gas invisibile lasciato nell’aria, può essere che sia in ognuno di noi, può essere semplicemente un nuovo nome per quella che si è sempre chiamata influenza,… tante cose potrebbe essere no? Tutte considerazioni bene o male consone.

Fermiamoci su un punto (forse anche l’unico) su cui siamo tutti d’accordo: la trasmissione/contagio avviene per vie aree, il virus è nell’aria!

Va bene, grazie, ho letto l’articolo e ora non so niente di nuovo!

ECCOCI ARRIVATI AL NOSTRO CONSIGLIO PIU’ PREZIOSO

Niente di nuovo è vero, ma ora abbiamo individuato un fondamento solido, sul quale possiamo veramente lavorare/correggere.

Lo usano anche le farmacie ma gli unici consigli dati a NOI poveri mortali sono: mascherine e amuchina così che tu possa continuare a spendere i tuoi soldi.

L’arma segreta che consigliamo noi di LivingDeepLife (e anche gli i grandi enti sanitari vorrebbero dirvelo) è un PURIFICATORE D’ARIA, in grado di sterilizzare l’ambiente uccidendo batteri, virus, eliminando gli odori, filtra la polvere, polline, acari e contaminazioni atmosferiche. Rimuove la formaldeide che posso soltanto illustrarti nella tabella qui sotto i problemi che può causare qualcosa che probabilmente non hai mai sentito pronunciare:

Illustrare i problemi e le malattie derivanti dall'inalazione di formaldeide
Problemi e le malattie derivanti dall’inalazione di formaldeide

Andiamo pure avanti: produce le giuste quantità di ozono che invadono direttamente il virus e ne distruggono persino il DNA e, infine, come tripla ciliegina sulla torta, produce IONI NEGATIVI i quali servono a…? CLICCA QUI per essere indirizzato al nostro articolo che ti spiega cosa sono e che effetti hanno!

INSOMMA E’ QUESTA LA SOLUZIONE?

Quando usciamo di casa il metodo di prevenzione classico è chiaramente l’uso di una mascherina idonea e la disinfettazione del carrello della spesa, l’uso dei guanti e il comunque frequente lavaggio di mani.

Ma all’interno?  Visite di parenti, amici, lavori… per un motivo o per l’altro ognuno di noi anche in questo periodo ospita a casa propria qualcuno per qualche motivo. Ognuno di noi esce di casa, che sia zona rossa, arancio o gialla.

Voglio dire che corriamo il potenziale rischio di portare il coronavirus in casa anche con la suola delle scarpe, intrappolato nella mascherina che indossiamo, o ancora meglio, se il virus è nell’aria ci basterà aprire le finestre per accoglierlo nelle nostre dimore, no?

Ecco che per poco più di 30 euro ho acquistato questo purificatore d’aria (CLICCA QUI)

Abbiamo già elencato sopra i benefici ma voglio elencarvi le caratteristiche che mi hanno spinto ad acquistarlo:

  • Comodo, occupa poco spazio (20 cm di lunghezza)
  • Facile, da impostare ci sono 2 tasti touch-screen,  il tasto di accensione/spegnimento e il tasto di selezione modalità
  • Smart, oltre ai motivi sopraelencati lo puoi facilmente impostare e avrai ben 4 modalità disponibili, da selezionare in base ai m² della stanza in cui lo si posiziona
  • Ho apprezzato molto il fatto che sul retro abbia l’innesto per appenderlo alla parete tramite un chiodo, oppure (compreso nel prodotto) un quadrato biadesivo per incollarlo al muro
  • Economico, a poco più di 30€ lo rende il purificatore d’aria meno costoso (al momento che pubblico questo post potreste anche trovare sotto il prezzo una casella da spuntare che vi applica un coupon di sconto, per esempio io sono riuscito a portarlo a casa con 25€!) Non è finita qui, è pure a basso consumo energetico, al massimo consumerà 5watt!
  • Il cavo per collegarlo alla corrente è lungo 50-60 cm, per vostra informazione

Se avessi a cuore veramente il benessere del cittadino, personalmente, renderei obbligatorio per LEGGE avere un purificatore d’aria in casa ma vivere bene e appieno non è una legge, è una decisione, LA VOSTRA DECISIONE!!!

 

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: